Dott.ssa Paola Guerriero - Studio Psicopedagogico a Milano (zona Niguarda - Bicocca) e Firenze
P.I. 10190140961

Introduzione

ABA: che cos'è?

Un'educatrice e un bambino

ABA è l’acronimo di Applied Behavior Analysis (tradotto in italiano con Analisi Comportamentale Applicata) ed è la scienza applicata che deriva dalla scienza di base conosciuta come Analisi del Comportamento (Skinner, 1953).

L’Analisi del Comportamento può essere definita come la scienza che ha come oggetto lo studio delle interazioni psicologiche tra individuo e ambiente e come metodo quello scientifico proprio delle scienze naturali.
Essa comprende tre branche principali:

  1. il comportamentismo (come filosofia della scienza)
  2. l’analisi sperimentale del comportamento (la ricerca)
  3. l’Analisi Comportamentale Applicata

Quest’ultima è l’area finalizzata ad applicare i dati che derivano dall’analisi del comportamento per comprendere e migliorare le relazioni che intercorrono fra determinati comportamenti e le condizioni esterne. Essa adempie a diverse funzioni fra cui quelle di descrivere le interazioni che avvengono fra organismo e ambiente, spiegare come tali interazioni avvengono, prevederne le caratteristiche e la probabilità futura di comparsa, influenzarne la forma, la frequenza e la funzione ecc.

Una caratteristica fondamentale dell’ABA è quella di essere evidence-based. Un esperto di analisi del comportamento adotta esclusivamente procedure che le ricerche in ambito scientifico hanno dimostrato essere efficaci applicandole con rigore scientifico ed effettuando un costante monitoraggio dei risultati raggiunti. Viene attribuita un’importanza fondamentale al rigore scientifico e metodologico.

L’attenzione dell’ABA è rivolta ai comportamenti socialmente significativi (abilità scolastiche, sociali, comunicative, adattive), questo la rende adatta ad essere applicata a qualsiasi ambito di intervento e non, come comunemente (e erroneamente) si pensa, solo all’autismo. Sicuramente, proprio grazie al rigore scientifico e metodologico che la caratterizzano, ha ottenuto tantissimi successi nell’ambito della disabilità in generale e dell’autismo in particolare, per cui viene ampiamente adottata e applicata in tali settori ma NON nasce per l’autismo. Essa nasce, ripetiamo, come applicazione dei principi dell’analisi comportamentale e pertanto può essere applicata a svariati ambiti.

Il testo sopra riportato è tratto dal sito www.abautismo.it che promuove l'analisi del comportamento applicata all'autismo.
[Leggi la pagina originale]

Ulteriori informazioni sono disponibili ai seguenti link

Dott.ssa Paola Guerriero

a Milano (zona Niguarda - Bicocca) e Firenze

 338 8475384

 scrivimi@studiopsicopedagogico-paola.it

 www.studiopsicopedagogico-paola.it

 pagina Facebook

P.I. 10190140961

Le ultime dal blog

Area riservata

© Studio Psicopedagogico Paola Guerriero. All Rights Reserved.
Designed with and by Elisa Valle, thanx to JoomShaper. Powered by Joomla!, a Free Software released under the GNU/GPL License.

Cerca

Questo sito e gli strumenti di terze parti da esso utilizzati si avvalgono di cookies.
Continuando a navigare accetti il loro uso.